Isamu Noguchi

Isamu Noguchi – (Los Angeles 17 novembre 1904 - 30 dicembre 1988) è stato un importante artista giapponese e architetto del paesaggio la cui carriera artistica ha attraversato sei decenni, a partire dal 1920.

Conosciuto come scultore di opere pubbliche, Noguchi ha anche progettato lampade e mobili alcune delle quali sono ancora prodotti e venduti.


Nel 1948 con George Nelson, Paul László e Charles Eames si unì per la realizzazione di un catalogo per la Herman Miller che contiene ciò che è considerato come lo strumento più influente del mobile moderno.

Prodotti correlati

Promo

CLASSICI BAUHAUS - Isamu Noguchi NO29 - Tavolo con piano Ø cm 120 in MDF laccato

Prezzo precedente: 1.538,00 -35%-5%

Prezzo in promozione:

949,72 IVA compresa
CLASSICI BAUHAUS_NO29 - Tavolo con piano Ø cm 120x72H in MDF laccato bianco o nero

Isamu Noguchi 1954

- 100% Made in Italy -

Forse ispirato alle forme dei lavandini tradizionali giapponesi, questo tavolo fu messo in produzione dalla Knoll Associates di New York nel 1954, e tolto dal catalogo già nel ...
Promo

CLASSICI BAUHAUS - Isamu Noguchi NO29 - Tavolo con piano Ø cm 120 in laminato su multistrato di betulla con bordo a vista

Prezzo precedente: 1.756,00 -35%-5%

Prezzo in promozione:

1.084,33 IVA compresa
CLASSICI BAUHAUS_NO29 - Tavolo con piano Ø cm 120x72 in laminato bianco o nero, su multistrato di betulla con bordo a vista

Isamu Noguchi 1954

- 100% Made in Italy -

Forse ispirato alle forme dei lavandini tradizionali giapponesi, questo tavolo fu messo in produzione dalla Knoll Associates di New York ...
Promo

CLASSICI BAUHAUS - Isamu Noguchi NO09 - Tavolo con piano in cristallo sagomato

Prezzo precedente: 892,00 -35%-5%

Prezzo in promozione:

550,81 IVA compresa
CLASSICI BAUHAUS - Tavolo_NO09 con piano in cristallo sagomato

Isamu Noguchi 1944

- 100% Made in Italy -

Alla fine degli anni '30 Noguchi disegnò un tavolo articolato per A.Conger Goodyear, allora presidente del Moma. Successivamente diede un modello del tavolo a Robsjohn Gibbins, che avrebbe dovuto svilupparne ...